Medici dipendenti, aperture dal ministro. Mmg sì alla convenzione

Sindacato | Redazione DottNet | 16/11/2016 18:52

Incontro tra sindacati di categoria: i camici bianchi Ssn confermano la protesta. Soddisfatti i medici di famiglia per l'avvio della convenzione

Apprezzano le aperture ma confermano la protesta. Questo l'esito dell'incontro  tra le organizzazioni sindacali dei medici dipendenti della Sanità pubblica e il ministro della Salute Beatrice Lorenzin, alla vigilia della protesta che porterà i camici bianchi a manifestare davanti al Parlamento. Pienamente soddisfatti invece i medici di famiglia e i pediatri in convenzione, protagonisti di un altro tavolo svoltosi sempre al Ministero di Lungotevere Ripa nella mattinata di ieri.

"Abbiamo apprezzato le aperture del ministro in materia di Contratto di lavoro, assunzioni e precariato, ma riteniamo che le nostre richieste debbano essere accolte da Governo e Parlamento nella legge di Bilancio". Spiega in una nota l'Intersindacale, composta da una decina di sigle sindacali di medici, veterinari e sanitari, ovvero Anaao Assomed, Cimo, Aaroi-Emac, FP Cgil Medici, Fvm, Fassid- Cisl Medici, Anpo-Ascoti-Fials Medici e Uil Fp Medici. "Per queste ragioni - proseguono i sindacati - confermiamo il sit-in in camice bianco in programma stamani alle 11.00 davanti al Parlamento".

Di tutt'altro tenore la nota diffusa invece dai medici dell'area della medicina convenzionata, dopo l'incontro richiesto "con urgenza" nei giorni scorsi da Federazione Medici di Medicina Generale (Fimmg), Federazione Medici Pediatri (Fimp) e il sindacato degli specialisti ambulatoriali (Sumai-Assoprof). Sul tavolo, la delicata partita del finanziamento, in legge di Bilancio, del rinnovo dei contratti del personale convenzionato con il Servizio Sanitario Nazionale. "Il ministro - dichiara il presidente Fimp Giampietro Chiamenti - ha recepito le nostre richieste e i suoi uffici hanno elaborato un emendamento che verrà presentato a breve. Prevede il riconoscimento di risorse vincolate, in analogia all'area della dipendenza, anche per il rinnovo dei contratti dei medici convenzionati".

"E' un passo in avanti importante - sottolinea il segretario generale vicario Fimmg, Silvestro Scotti - anche per la ripresa delle trattative sul rinnovo della Convezione. La nostra attenzione rimane alta in attesa dell'approvazione definitiva del disegno di legge di Bilancio".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News