Toscana: Scotte Siena, meeting su diagnosi e cura carcinoma orale

Otorinolaringoiatria | Redazione DottNet | 22/01/2009 15:15

Esperti a confronto su come abbreviare i tempi tra la scoperta e la cura del tumore alla bocca. E' questo il tema del convegno "Carcinoma orale: dalla diagnosi precoce alla riabilitazione", che si svolgerà venerdì al centro didattico del policlinico Santa Maria alle Scotte di Siena.

Al meeting - riferisce una nota dell'ospedale Le Scotte - organizzato da Guido Lorenzini, dirigente medico dell'Unità operativa complessa Odontostomatologia dell'Azienda ospedaliera universitaria senese, parteciperanno professionisti di diversi atenei italiani.
"Il carcinoma orale - spiega Egidio Bertelli, responsabile scientifico e direttore del dipartimento organi di senso - è un tipo di tumore abbastanza frequente in Italia, con un'incidenza media di 8,44 nuovi casi ogni 100.000 per gli uomini e 2,22 per le donne". Le cause sono numerose e vanno dall'abuso di fumo ed alcol, alle infezioni virali, alle carenze alimentari, alla cattiva igiene orale.
"Oggi - continua Bertelli - disponiamo di specifiche competenze scientifiche per effettuare una diagnosi precoce grazie all'impiego di tecniche diagnostiche sempre più mirate, dalla classica biopsia all'osservazione della mucosa orale sotto luce fluorescente. Inoltre, abbiamo a disposizione molteplici opzioni terapeutiche che possono essere utilizzate anche in maniera associata e che, se seguite da un adeguato programma di riabilitazione, possono garantire al paziente il riitorno a una vita del tutto normale".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato