Medicina convenzionata, l'accordo per il contratto è vicino

Medicina Generale | Redazione DottNet | 25/11/2016 19:43

Soddisfazione da parte dei sindacati per l'approvazione dell'emendamento per i rinnovi

"Il Governo ha preso in carico il tema della medicina territoriale". Medici e pediatri di famiglia accolgono con soddisfazione l'approvazione, in Commissione Bilancio della Camera, dell'emendamento alla Manovra presentato dal Governo e relativo alle risorse per i rinnovi contrattuali dei professionisti convenzionati col Sistema Sanitario Nazionale. E' una "promessa mantenuta", spiegano la Federazione dei Medici di Medicina Generale (Fimmg), la Federazione Medici Pediatri (Fimp) e il Sindacato degli specialisti ambulatoriali (Sumai-Assoprof).

L'impegno a presentare l'emendamento richiesto dalla medicina convenzionata era stato preso la settimana scorsa dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin durante un incontro con le sigle sindacali. "E' stato mantenuto quanto affermato dal ministro sulla necessità di un intervento che prevedesse il riconoscimento di risorse vincolate anche per il rinnovo dei contratti dei medici convenzionati", dichiara Giampietro Chiamenti Presidente Fimp. L'emendamento, sottolinea Antonio Magi, segretario Sumai, "rappresenta la base necessaria per il completamento dell'Accordo collettivo nazionale della specialistica ambulatoriale e della medicina generale con l'adeguamento della parte economica".

"Continueremo a seguire l'iter del provvedimento con attenzione", conclude Silvestro Scotti, segretario Fimmg, perché "i rinnovi contrattuali della medicina convenzionata e il loro adeguato finanziamento sono indispensabili per una vera svolta della assistenza territoriale, da troppo tempo annunciata e non più rimandabile".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News