Federfarma, le farmacie di Marche-Umbria-Lazio sono in difficoltà

Farmacia | Redazione DottNet | 19/12/2016 14:04

D'Avella, servono interventi legislativi o rischiano di morire

Un emendamento che consenta alle farmacie delle aree terremotate di trasferirsi in una delle nuove sedi sorte con il quorum a 3.300 abitanti e in attesa di assegnazione concorsuale: è questo l'aiuto di tipo legislativo che chiedono le farmacie colpite dal doppio sisma dell'Italia centrale, ancora in difficoltà. La richiesta è emersa durante l'ultima assemblea dell'anno di Federfarma, come riporta la stessa associazione sul suo sito.


    Con la raccolta fondi attivata da Federfarma sono stati devoluti più di 192mila euro alle farmacie colpite, ma non basta. ''Nel maceratese - spiega Pasquale D'Avella, presidente di Federfarma Marche - ci sono farmacie che di fatto non lavorano più, perché gli abitanti dei loro paesi sono stati sfollati o evacuati''. Lo stesso problema si registra anche nelle province circostanti: ad Amatrice, come racconta Pierluigi Cortellini, presidente di Federfarma Rieti, i fatturati delle due farmacie si sono ridotti del 40%, mentre a Scheggino, come segnala la responsabile rurale di Perugia, Silvia Pagliacci, gli abitanti sono scesi da 500 a 70 e anche se la farmacia del paese non ha subito danni non riesce più a lavorare. A Norcia invece dove operano due farmacie, sono stati trasferiti più di 4mila residenti. ''In molti paesi gli sfollati non torneranno più - conclude - perché non è rimasto in piedi niente. Per queste farmacie rimanere lì dove sono oggi significa morire''.


    Da qui l'appello, lanciato D'Avella, perché i titolari di farmacie e il sindacato continuino a far sentire la propria solidarietà, e non solo economicamente. Servono infatti interventi legislativi. Tra le ipotesi di lavoro, ad esempio, c'è quella di inserire nel ddl piccoli comuni o nel ddl concorrenza un emendamento che consenta alle farmacie delle aree terremotate di trasferirsi in una delle nuove sedi sorte con il quorum a 3.300 abitanti e in attesa di assegnazione concorsuale.

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News