Menarini compra CellSearch, leader nella diagnosi dei tumori

Aziende | Redazione DottNet | 20/12/2016 18:14

Aiuterà lo sviluppo delle tecnologie per i test precocissimi

Firmato l'accordo per la cessione a Menarini Silicon Biosystems del business CellSearch CTC dall'americana Janssen Diagnostics LLC. Passerà così a Menarini Silicon Biosystems l'unica strumentazione già approvata dalla Food and Drug Administration e con marchio CE per la rilevazione delle Cellule Tumorali Circolanti nei pazienti oncologici a partire da una biopsia liquida.
    Passerà a Menarini anche la gestione dello stabilimento produttivo e il Clia Lab di Huntingdon Valley, nei pressi di Philadelphia, laboratorio per la diagnostica oncologica.


    Menarini rafforza cosi' la sua presenza nelle tecnologie di analisi delle cellule tumorali circolanti nel sangue. La tecnologia DEPArray di Menarini Silicon Biosystems per la valutazione delle biopsie liquide e solide e l'isolamento delle cellule tumorali circolanti sarà collegata alla tecnologia statunitense che consente di catturare e contare tali cellule. ''L'abbinamento delle due tecnologie CellSearch e DEPArray, consentirà così da un semplice prelievo di sangue la mappatura del genoma e delle mutazioni tumorali di ciascun paziente, oltreché una prognosi più rigorosa e una valutazione del rischio di ricorrenza della malattia con una precisione senza precedenti'', spiega l'azienda in una nota. La tecnologia americana di CellSearch CTC estrae dal sangue le cellule tumorali circolanti con una metodologia già approvata da FDA.


    Fino ad oggi il processo si fermava qui ed era possibile solo "contare" tali cellule ma non analizzarle. Ed è qui che ora interverrà la tecnologia italiana DEPArray di Menarini che è invece in grado proprio di isolare quelle cellule, già certificate come tumorali, una ad una, così da analizzarne il genoma e le mutazioni senza contaminazioni e trovare così il farmaco più adatto a ciascun paziente. "E' un traguardo importante per Menarini Silicon Biosystems, che conterà ora anche su uno stabilimento produttivo negli USA e si arricchirà del know-how di scienziati statunitensi operanti ad altissimo livello nel settore della diagnostica oncologica" spiegano Lucia Aleotti e Alberto Giovanni Aleotti, Presidente e Vice Presidente del Gruppo Menarini. "Oggi nel mondo sono quasi 300 i laboratori che già utilizzano Cellsearch CTC per le biopsie liquide. Ora, affiancando la tecnologia Menarini del DEPArray, questi laboratori e tanti altri potranno passare da una mera prognosi sulla sopravvivenza ad un'analisi del genoma del tumore con un salto straordinario nella possibilità di scegliere la cura giusta per il paziente"

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News