Milleproroghe, tutto rinviato di un anno

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 02/01/2017 14:31

La governance del farmaco subisce ancora uno stop

Si riazzera il conto alla rovescia per la riforma della governance del farmaco, il sistema di regole che il governo Renzi aveva promesso di riscrivere entro la fine dell’anno per accogliere le istanze degli industriali. Tutto rinviato di un anno dal decreto legge Milleproroghe, approvato ieri dal consiglio dei Ministri per procrastinare scadenze e termini che altrimenti sarebbe impossibile rispettare. Stesso destino per la riforma della remunerazione di farmacie e distributori, ormai al quarto rinvio da quando la legge 135/2012 la mise nell’agenda dell’Aifa. E il tema è all’ordine del giorno della prima seduta che il Tavolo sulla farmaceutica del Mise ha in calendario nel nuovo anno, il 17 gennaio.

Nuovo rinvio, infine, anche per il Sistri: slitta infatti al 31 dicembre 2017 il termine entro il quale le imprese devono adeguarsi al Sistema informatico del ministero dell’Ambiente per la tracciabilità dei rifiuti. Di conseguenza, rimarrà consentita fino al 31 dicembre 2016 la tenuta in modalità elettronica dei registri di carico e scarico e dei formulari di accompagnamento dei rifiuti trasportati. Il decreto, in vigore dalla pubblicazione sulla Gazzetta ufficiale, dovrà essere convertito in legge dalle Camere entro i canonici 60 giorni.

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News