Abbott, +10% vendite nel quarto trimestre 2008

Aziende | Redazione DottNet | 27/01/2009 13:31

L'azienda farmaceutica americana Abbott Laboratoires ha chiuso il quarto trimestre del 2008 con vendite mondiali pari a otto miliardi di dollari, in crescita del 10% rispetto allo stesso periodo del 2007, incluso l'effetto sfavorevole del cambio stimato in un 2,5%. Il dato annuale parla invece di 30 miliardi di vendite.

A trainare i risultati positivi - si legge in un comunicato della società - soprattutto l'anticorpo monoclonale Humira* (adalimumab), che ha fatto registrare vendite pari a 1,3 miliardi nell'ultimo trimestre del 2008 e 4,5 miliardi in tutto l'anno. Le vendite mondiali dei prodotti medicali sono cresciute del 15,6%, con un aumento pari al 58% nel comparto vascolare, soprattutto grazie allo stent medicato Xience V*, che è divenuto il più venduto negli Stati Uniti. La scorsa settimana, poi, Abbott ha annunciato l'acquisizione di Advanced Medical Optics per il consolidamento della sua presenza nel settore. Nel comparto nutrizionale, le vendite sono aumentate dell'11% (di oltre il 15% a livello internazionale e del 7% negli Usa). Abbott conferma infine per il 2009 le previsioni per l'aumento dell'utile per azione: da 3,65 dollari si passerà a 3,70 sia su base Gaap che non Gaap.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato