Aifa e Agcom firmano un protocollo su prezzi e sicurezza dei farmaci

Farmaci | Redazione DottNet | 20/01/2017 13:37

L'accordo prevede anche la collaborazione per le segnalazioni a Parlamento e Governo

Firmato un protocollo di intesa tra l'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm) e l'Agenzia Italiana del Farmaco (Aifa): tra gli obiettivi della cooperazione, innanzitutto quello di favorire la segnalazione reciproca di ipotesi di violazioni riguardanti la negoziazione dei prezzi dei farmaci, casi di contraffazione e di vendita a distanza di prodotti farmaceutici.
    Il protocollo - sottoscritto dai presidenti delle due istituzioni, Giovanni Pitruzzella e Mario Melazzini - prevede anche la collaborazione per l'elaborazione di segnalazioni a Parlamento e Governo, la cooperazione nell'ambito di indagini conoscitive e il coordinamento degli interventi istituzionali nelle materie comuni. Per questo, Aifa e Agcm attueranno un scambio di documenti, dati e informazioni, e costituiranno un tavolo di confronto anche con l'obiettivo di arrivare a "interpretazioni condivise" sui settori di rispettiva competenza. Saranno inoltre organizzati convegni e iniziative di approfondimento, oltreché campagne di informazione mirate alla sensibilizzazione dei cittadini. 
   

 Vigilare in modo ancora più mirato e intervenire tempestivamente contro il fenomeno della contraffazione dei farmaci e le vendite illegali online di medicinali. E' questo il primo obiettivo, "a tutto vantaggio dei cittadini-pazienti", del Protocollo d'intesa come spiega  il direttore generale Aifa, Mario Melazzini.     "Rafforzeremo ancora di più questo tipo di monitoraggio - ha detto Melazzini - così come le campagne informative sui rischi per la salute rivolte ai cittadini". L'obiettivo, ha aggiunto, è inoltre anche quello di "creare un circuito informativo tra le due istituzioni, soprattutto laddove c'è la possibilità di far emergere pratiche di mercato scorrette. Rafforzeremo dunque la vigilanza su concorrenza e pratiche di vendita".
    Ricadute importanti a tutela dei pazienti, dunque, ma non solo: "Questa collaborazione - ha sottolineato il presidente Agcm, Giovanni Pitruzzella - sarà utile anche al mercato e alle imprese del farmaco, protagoniste di un settore cruciale per l'economia e lo sviluppo del Paese".

 

fonte: aifa

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News