EMEA, ok Chmp a vaccino antipneumococco decavalente GSK

Redazione DottNet | 27/01/2009 15:10

Parere positivo per il vaccino pediatrico anti-pneumococco decavalente Synflorix* di
GlaxoSmithKline (Gsk) da parte del Comitato tecnico per i prodotti medicinali a uso umano dell'Agenzia europea sui farmaci (EMEA).

 

L'organismo ha infatti raccomandato l'approvazione del prodotto, indicato per l'immunizzazione attiva contro le malattie invasive da pneumococco e le infezioni del tratto uditivo (otite media acuta) provocate dallo Streptococcus pneumoniae nei neonati e bambini dalle sei settimane ai due anni di vita.
L'autorizzazione al commercio in Europa - scrive Gsk in una nota ufficiale - dovrebbe arrivare nei prossimi mesi, con un ingente beneficio per la salute pubblica: il vaccino offre infatti una copertura contro tre ceppi addizionali di pneumococco (sierotipi 1, 5 e 7F) oltre ai sette (4, 6B, 9V, 14, 18C, 19F e 23F) inclusi nei principali prodotti pediatrici già esistenti sul mercato. I sierotipi 1, 5 e 7F sono infatti causa di un aumento delle patologie correlate al batterio, con un 5-25% di tutti i casi di malattie invasive provocate proprio da questi ceppi. "Il nostro nuovo vaccino decavalente - commenta Jean Stéphenne, presidente e general manager di Gsk Biologicals - è disegnato per offrire una larga protezione contro i ceppi di pneumococco. Una volta approvato si potrà facilmente inserire nei programmi di immunizzazione e potrà garantire ai medici una nuova opzione per prevenire questi problemi".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato