Cosmofarma: tra cosmesi e farmacia

Farmacia | Redazione DottNet | 24/01/2017 14:04

E' necesario che il titolare riveda il proprio approccio al comparto e lo sottragga a una mera logica distributiva

Nel mercato complessivo della farmacia, la dermocosmetica è tra i segmenti che mantengono il segno più e crescono nonostante le difficoltà della congiuntura. Perciò, è necessario che il titolare riveda il proprio approccio al comparto e lo sottragga a una mera logica distributiva. Questo il filo conduttore della quinta edizione dell’Osservatorio Cosmofarma, in programma a Bologna nella giornata inaugurale di Cosmofarma 2017, l’evento leader della farmacia italiana (Bolognafiere, 5-7 maggio). Organizzato anche stavolta in collaborazione con Doxa Pharma, l’appuntamento si ripresenterà al pubblico nelle vesti della “consensus conference”: quattro top manager di altrettante aziende leader della dermocosmesi in farmacia e quattro titolari di farmacia fortemente impegnati sul comparto si confronteranno in una tavola rotonda “aperta” con l’obiettivo di individuare le basi per lo sviluppo di una partnership tra aziende e farmacie votata alla crescita del segmento.

A tale scopo, in avvio verranno presentate le evidenze provenienti dall’ultima ricerca di Doxa Pharma “Barometer farmacia”, che fotograferà il rapporto attuale e prospettico tra farmacie italiane e comparto cosmetico. «Oggi» spiega il vicepresidente di Doxa Pharma, Gadi Schoenheit, a Filodiretto «molte farmacie gestiscono il comparto dermocosmetico secondo un modello di service: il cliente entra, sceglie ciò che preferisce e se ne va. Il segmento invece va collocato in una logica professionale e consulenziale, improntata alla prevenzione e alla salute, dall’antiageing alla cura della pelle». In quest’ottica, gli otto ospiti della consensus conference si confronteranno sulle prospettive di medio termine per domanda e offerta, sul concetto di partnership, sulle potenzialità di una nuova figura di farmacista-consulente in ambito cosmetico e sui servizi innovativi per una collaborazione azienda-farmacia vincente.

Al termine dei lavori Doxapharma fornirà un report dei risultati dell’incontro, con le conclusioni che avranno portato all’accordo, ossia al “consensus”, tra aziende cosmetiche e farmacie.

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News