Farmaci: Pitruzzella (Agcm), importante la prevedibilità delle regole

Farmaci | Redazione DottNet | 01/02/2017 14:28

Nodo aziende è la prevedibilità delle conseguenze giuridiche sui comportamenti

Per il settore delle aziende farmaceutiche, elemento "fondamentale è la prevedibilità dei comportamenti antitrust: è cioè importante tracciare quanto più possibile elementi di prevedibilità dal momento che per le imprese è prioritario un contesto di stabilità delle regole e di prevedibilità delle conseguenze giuridiche dei comportamenti".


    Lo ha affermato il presidente dell'Autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm), Giovanni Pitruzzella, in occasione del convegno 'Antitrust e industria farmaceutica: dialogo sulle nuove sfide della competitività'.     Nel settore del farmaco, ha osservato Pitruzzella, "c'è una tensione ineliminabile tra tutela della concorrenza e diritti della proprietà intellettuale, ma il problema centrale è appunto come tenere insieme proprietà intellettuale, monopolio legale e, dall'altro lato, la tutela della concorrenza. Questo - ha aggiunto - credo sia un problema che va affrontato appunto considerando la prevedibilità dei comportamenti antitrust". Il sistema pubblico infatti, ha concluso il presidente dell'Antitrust, "non deve dare spazio a primazie ma deve essere un sistema unitario, assicurando la certezza delle regole, su cui si giocherà una parte del futuro del Paese".

 

fonte: agcom

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News