Farmaci: Fda, in alcuni casi meglio gettarli in water a fine terapia

Farmaci | Redazione DottNet | 10/02/2017 13:54

Vale soprattutto per gli oppiacei, gli altri possono andare nella spazzatura

 Per disfarsi di certi farmaci, se non è disponibile un servizio di ritiro, è meglio buttarli direttamente nel water: il rischio di una ingestione accidentale è maggiore di quello derivante dalla dispersione nell'ambiente.


    Lo afferma l'agenzia statunitense per i farmaci FDA in una sua linea guida, citata dal New York Times sul proprio sito.
    Tra i farmaci di cui è meglio liberarsi subito, l'agenzia Usa mette soprattutto quelli per la terapia del dolore, come la morfina e gli altri oppiacei. "Gettarli nel water li rimuove permanentemente da casa - scrive l'Fda -, mentre nella spazzatura, anche mescolati con altri rifiuti, possono costituire ancora un rischio".


    Gli effetti della dispersione nell'ambiente dei medicinali attraverso il water, spiega l'agenzia, sono gli stessi provocati dalla loro digestione.
    Per gettare nella spazzatura gli altri farmaci, l'agenzia consiglia di mescolare sempre pillole e sciroppi con altre sostanze, come i fondi di caffè, sigillarli in un sacchetto e non lasciare nessun dettaglio sulle confezioni che possa far risalire al paziente. 

 

 

fonte: fda, ansa

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News