Novartis lancia nuova formulazione pediatrica antimalarico

Redazione DottNet | 28/01/2009 15:48

Novartis e Medicines for Malaria Venture (Mmv) hanno annunciato oggi il lancio di Coartem Dispersibile*, nuova formulazione pediatrica del farmaco per il trattamento della malaria non-complicata nei neonati e nei bambini. Coartem Dispersibile* contiene le stesse quantità di artemetere e lumefantrina di Coartem*, il farmaco leader in Africa tra le associazioni a base di artemisinina (Act), ed è il primo Act a dosaggio fisso sviluppato specificamente per l'impiego pediatrico.
 

Nel mondo, si registrano ogni anno più di un milione di morti imputabili alla malaria. Nove decessi su dieci avvengono nell'Africa sub-sahariana, e la grande maggioranza di essi riguarda bambini. Nella sola Africa, ogni 30 secondi muore un bambino ucciso da questa malattia. "Questa nuova compressa può essere d'aiuto a migliorare il trattamento e la compliance - sottolinea Daniel Vasella, chairman e Ceo di Novartis - salvando molti degli oltre 700 mila bambini sotto i cinque anni che ogni anno muoiono di malaria. Mi fa molto piacere che oggi possiamo mettere a disposizione una formulazione chiaramente migliore per contribuire a far sì che i bambini affetti da malaria ricevano una terapia efficace.'' Fino ad ora, molti genitori sbriciolavano le compresse antimalaria, di sapore amaro, per farle deglutire ai loro bambini. Le nuove compresse di Coartem Dispersibile*, dolci al gusto, si sciolgono rapidamente in poca acqua, facilitando l'operazione e assicurando il dosaggio efficace per i piccoli pazienti. "Il lancio di Coartem Dispersibile* - dichiara Chris Hentschel, president e Ceo di Medicines for Malaria Venture - è una pietra miliare nella lotta contro la malaria e segna il punto più altodi una collaborazione con Novartis che dura, con successo, da diversi anni. Dal momento che la malaria è essenzialmente una malattia
pediatrica, siamo fiduciosi che questa formulazione 'su misura' dei bambini contribuisca a ridurre la mortalità infantile in Africa e restituisca ai più giovani il loro futuro" Uno studio di fase III pubblicato recentemente su Lancet ha dimostrato che Coartem Dispersibile* è in grado di assicurare un tasso di guarigione del 97,8%, comparabile dunque a quello di Coartem* (98,5%).
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato