Sclerosi, ricerca italiana indaga sui meccanismi della malattia

Neurologia | Redazione DottNet | 23/02/2017 12:30

Pubblicato su Scientific Reports il lavoro di un gruppo di studiosi dell'Ateneo di Cagliari

Uno studio che indaga sui meccanismi della Sclerosi multipla è stato pubblicato su Scientific Reports, del gruppo Nature. E' firmato da Amit Kumar, dottorando di ricerca e Phd internazionale in Scienze e tecnologie per l'innovazione, e dal professor Francesco Delogu, associato del Dipartimento di Ingegneria meccanica, chimica e dei materiali, entrambi dell'Università di Cagliari.


    La ricerca studia i meccanismi attraverso i quali, in una persona affetta da sclerosi multipla, le cellule specializzate del sistema immunitario (i linfociti T, che appartengono alla famiglia dei globuli bianchi) hanno perso la capacità di distinguere specifiche proteine estranee, di provenienza microbica, dalle proteine mieliniche che costituiscono il rivestimento dei nervi. Il risultato di questa "confusione molecolare" è la perdita progressiva della capacità di trasmissione degli impulsi nervosi con le gravi disabilità conseguenti, sia a livello cerebrale che di controllo muscolare.


    Lo studio si basa sulla simulazione tramite computer dell'interazione a scala atomica fra i linfociti T e le proteine in esame, seguita dall'analisi e dal confronto dei risultati nel caso di proteine della mielina e microbiche. Grazie a questo tipo di ricerche, le prospettive di lungo termine sono quelle di poter identificare virus e batteri che potrebbero scatenare la malattia in soggetti predisposti, ed intervenire così da prevenirne l'insorgere o moderarne la progressione.    La ricerca è stata possibile grazie alla collaborazione con il Crs4 che ha fornito sia le risorse di calcolo ad alte prestazioni necessarie, sia il personale di supporto per il loro utilizzo ottimale. Inoltre, il lavoro si inserisce in un ampio filone di ricerca svoltosi nell'arco degli ultimi quattro anni in collaborazione coi ricercatori del Centro di ricerca. 

 

fonte: ansa

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News