Cgil, presentati due emendamenti sul licenziamento e sul risultato

Sindacato | Redazione DottNet | 28/01/2009 19:05

Due emendamenti all'articolo 5 del ddl lavoro, che riguardano modifiche all'arbitrarietà del licenziamento da parte delle aziende di dirigenti che hanno raggiunto i 40 anni di contributi e l'eliminazione della norma che obbliga a legare al risultato almeno il 30 per cento della retribuzione complessiva dei dirigenti.

Sono quelle presentate dalla Cgil medici nel corso dell'audizione alle commissioni riunite Affari Costituzionali e Lavoro della Camera, già inviate alle commissioni dalla FPCGIL Medici e dalla FPCGIL. Rispetto all'arbitrarietà dei licenziamenti, ''nell'area dirigenziale del servizio sanitario nazionale - spiega il sindacato in una nota - si tratta di una possibilità molto estesa, in quanto è diffuso il riscatto della laurea e della specializzazione che arrivano mediamente a 10 anni. Questo determina il prepensionamento negli ospedali e nei servizi territoriali di dirigenti con età anagrafica anche di 59 anni. La mancata applicazione ai soli primari ospedalieri è pertanto una misura insufficiente, da estendere a tutti i dirigenti del servizio sanitario nazionale. In alternativa si può prevedere l'esclusione dei periodi riscattati dal computo degli anni di contribuzione''. Il secondo emendamento vuole correggere ''un intervento legislativo improprio che interviene su un aspetto economico di natura prettamente contrattuale. La sua applicazione nell'area della dirigenza del servizio sanitario nazionale comporterà una iniqua decurtazione della retribuzione fondamentale già acquisita da decine di migliaia di operatori, che nella pratica non svolgono una vera e propria funzione dirigenziale. Basti pensare ai medici che quotidianamente lavorano nei pronto soccorso o nei servizi ospedalieri''. ''I dirigenti medici, sanitari, tecnici, professionali ed amministrativi - conclude la nota - sciopereranno il 13 febbraio con tutto il pubblico impiego insieme ai metalmeccanici e scenderanno in piazza San Giovanni a Roma''.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato