Lorenzin, anche alle Regioni virtuose serve la riforma del titolo V

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 07/03/2017 14:01

La spesa sanitaria è la più scandagliata tra quelle pubbliche

"Possiamo vivere tranquillamente senza Senato ma l'Italia e il sistema sanitario nazionale non possono più stare con questo Titolo V. Anche le Regioni virtuose hanno la necessità di una riforma intelligente del Titolo V, altrimenti non reggeranno neanche loro". Il ministro della salute Beatrice Lorenzin torna ad attaccare il Titolo V della Costituzione,


    "Le Regioni che non garantiscono i livelli di base di assistenza - spiega il ministro - vengono commissariate e abbiamo mezza Italia commissariata. Ma ritengo che i commissariamenti così come sono stati immaginati e pensati negli ultimi dieci anni non funzionano più e in alcuni casi hanno fallito". Quindi in merito alla spesa sanitaria, sottolinea: "è quella più scandagliata dalle spese pubbliche". Ha infatti "i drg (tariffe di rimborso per le strutture pubbliche, ndr) che sono delle equazioni che ci dicono quanto bisogna spendere per esempio per una appendicite, e ha un sistema di monitoraggio dell'efficacia delle prestazioni".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News