Aumenta la presenza delle donne nelle farmacie

Farmacia | Redazione DottNet | 07/03/2017 17:41

Il 69% degli addetti laureati è in rosa

Aumentano le donne che, a tutti i livelli, lavorano nella sanità ed anche in farmacia è maggioritaria la presenza femminile. A sottolinearlo è Federfarma, alla vigilia della Festa della donna. Nel 2016 la farmacia italiana conta 57.660 addetti laureati: le donne sono 39.908 e costituiscono il 69% del totale. È donna anche la maggior parte dei 20.000 addetti non laureati.    Sostanzialmente uguale la presenza di donne (10.045) e uomini (10.000) tra i titolari e soci di farmacia.


    "Anche gli utenti della farmacia sono in prevalenza donne - osserva Annarosa Racca, presidente di Federfarma - perché sono loro che di solito compiono le scelte sanitarie per tutta la famiglia e sono loro ad occuparsi in particolare di bambini e anziani. Molto spesso le donne si preoccupano più della salute dei propri famigliari che della loro, facendo troppo poca prevenzione che invece è fondamentale per mantenersi in salute".     Le farmacie, conclude Racca, "sono sempre pronte a collaborare a campagne di prevenzione, in modo particolare sulla salute delle donne, impegnandosi ancora di più su questo fronte, al quale dedicano quotidianamente molte ore di lavoro".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News