Tribunale del Malato, via il super ticket dalle ricette

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 15/03/2017 13:22

Occorrono 834 milioni, trovarli è possibile: siamo pronti al confronto

"Da anni chiediamo di abrogare il superticket di 10 euro sulla ricetta che, da provvedimento provvisorio del 2011, è diventato strumento definitivo per fare cassa, allontanare i cittadini dal Servizio Sanitario Nazionale e rendere più difficile l'accesso alle prestazioni sanitarie".     E' il commento di Tonino Aceti, coordinatore nazionale del Tribunale per i diritti del malato - Cittadinanzattiva in merito all'ipotesi, avanzata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin, di rivedere il sistema di compartecipazione pubblica alla spesa sanitaria.    "Occorre - spiega - abolire subito il superticket e i ticket aggiuntivi regionali dove ancora presenti. E' necessario almeno prevedere una compartecipazione progressiva in base alla capacità reddituale fino ad un livello massimo che renda il ticket sempre più conveniente rispetto al costo nel privato e salvaguardare le esenzioni totali per disoccupati e malati cronici e rari".

Per fare qualche esempio, l'esame delle urine nel privato costa circa 2,17 euro, mentre nel pubblico arriva a 16,17 euro per effetto del superticket; l'emocromo in privato costa 9,89 euro, nel pubblico 20,89 a causa del superticket: "uno squilibrio che va superato subito", afferma. Per abrogare il superticket, prosegue, occorrono 834 milioni di euro. Soldi che, possono essere recuperati, ad esempio, attraverso quote parte di fondi provenienti dall'intramoenia; risparmi conseguenti alla riorganizzazione della rete ospedaliera; risparmi sulla medicina difensiva; promozione dell'appropriatezza clinica e organizzativa; selezione sulle innovazioni tecnologiche che servono davvero; l'uso di farmaci equivalenti e biosimilari. "Siamo disponibili - conclude Aceti - a ragionare con tutte le istituzioni che su questo vogliono agire e chiediamo di essere coinvolti in questo percorso".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News