Aspirina ad allergici al farmaco, scoperta in ospedale a Bergamo

Cardiologia | Redazione DottNet | 22/03/2017 14:30

Nuova terapia di desensibilizzazione per malattie cardiologiche

Un'importante scoperta medica è stata effettuata dalla Cardiologia 1 dell'ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo, guidata da Michele Senni, e pubblicata sul numero di febbraio della prestigiosa rivista americana 'Circulation: Cardiovascular interventions'. Si tratta di un protocollo rapido di desensibilizzazione dell'aspirina a favore di quei pazienti con malattia coronarica considerati allergici al farmaco cardine della terapia antitrombotica, soprattutto dopo l'impianto di uno stent cardiaco.  

L'efficacia del protocollo è stata confermata da uno studio che ha coinvolto un totale di 330 pazienti seguiti in 7 centri italiani con una storia di ipersensibilità all'aspirina, caratterizzata da orticaria, edema della glottide, asma e anche reazioni anafilattiche. Tutti i pazienti sono stati sottoposti alla procedura di desensibilizzazione prima o dopo un intervento di cardiologia interventistica. E la procedura ha avuto successo in 315 pazienti (95,4%) e in tutti i pazienti che avevano avuto, in precedenza, uno shock anafilattico. 

 

 

fonte: ansa

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News