Sogei, per la precompilata raccolti documenti per 23 mld

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 22/03/2017 14:49

Lo scorso anno i 730 precompilati sono stati oltre 20 milioni

La dichiarazione precompilata, tra modello 730 e modello Unico, è il "più grosso progetto nazionale di raccolta dati del cittadino mai realizzato in Italia. Nel 2016 sono stati raccolti più di 500 milioni di documenti fiscali, per un valore complessivo di 14,6 miliardi di euro tra scontrini e ricevute, e sul 2017 la dichiarazione che sarà disponibile da metà aprile ha comportato una raccolta di oltre 700 milioni di documenti per un valore di spesa sanitaria di 23 miliardi di euro".

Sono i dati forniti dall'amministratore delegato di Sogei, Cristiano Cannarsa, in audizione alla Commissione Anagrafe Tributaria della Camera. L'a.d. ha ricordato che lo scorso anno i 730 precompilati sono stati oltre 20 milioni. Di questi, solo "due milioni" di cittadini hanno fatto da sé. "Questo fa capire come il livello di digitalizzazione del cittadino non sia ancora altissimo. - ha proseguito - Spesso si fa affidamento su un Caf o per consuetudine o per il rapporto tra spesa e assicurazione, perché il Caf si assume la responsabilità" dei dati trasmessi.

Tuttavia, "il numero di credenziali concesse su Fisco online è arrivato a 5 milioni e questo fa sperare in un uso sempre più diffuso di questo strumento".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News