Federfarma propone stop agli ingressi nelle Università

Farmacia | Redazione DottNet | 29/03/2017 20:59

Appare alta la disoccupazione e preoccupa l'arrivo di nuovi professionisti nei prossimi anni

Al tavolo del ministero della Salute sono state portate le proposte e le richieste formative per tutte le professioni sanitarie. Ma per i farmacisti non sono tutte rose e fiori. Al momento sono attivi circa 70.000 farmacisti (fonte dati: Cogeaps e ENPAM). Tuttavia la domanda è prevista in costante aumento da Federfarma. Alla luce dell'attuale disoccupazione tra i giovani professionisti e il gran numero di nuovi professionisti in arrivo dall'Università nei prossimi anni la Federazione propone quindi zero ingressi dal prossimo anno accademico.

Le Regioni propongono 826 ingressi, proposta che risulta essere incongrua in base alla stima media di domanda di 125 medici per centomila abitanti: sarebbero infatti sufficienti gli attuali professionisti attivabili e quelli attualmente in formazione per coprire tale domanda. Tenuto conto della proposta di zero ingressi della Federazione e la proposta delle Regioni, va fatta una più attenta riflessione sul reale fabbisogno di questa professione.

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News