Acqua di Sirmione entra in Menarini

Aziende | Redazione DottNet | 12/04/2017 19:09

Con l'accordo l'azienda fiorentina si rafforza nel ramo dei prodotti da banco

Da oggi Acqua di Sirmione, la nota soluzione nasale, entra in Menarini che ne ha appena acquisiti i diritti di commercializzazione nel nostro Paese. Con questo accordo l'azienda fiorentina si rafforza ulteriormente nel settore dei prodotti da banco e si prefigge di ampliare la presenza di questo prodotto.    Acqua di Sirmione, proveniente da Terme di Sirmione è esclusivamente acqua termale microbiologicamente pura, del tutto atossica e priva di effetti collaterali, indicata per la cura di riniti, sinusiti, bronchiti ma anche per l'igiene e il benessere delle mucose nasali.   

Giacomo Gnutti, amministratore delegato di Terme di Sirmione, azienda nota per la cura delle vie respiratorie aggiunge: "con Menarini abbiamo avviato una partnership importante e di lunga durata con il comune obiettivo di rinforzare la posizione in farmacia del nostro prodotto di punta, presente sul mercato con successo sin dal 94". "Acqua di Sirmione è tra le acque termali - hanno dichiarato Lucia e Alberto Giovanni Aleotti, presidente e vice presidente del Gruppo Menarini - più note e riconosciute nel nostro Paese.     Si tratta di un prodotto naturale unico che riteniamo di grande utilità per i pazienti e che vogliamo contribuire a far crescere ulteriormente, a conferma della nostra attenzione verso l'eccellenza e l'unicità italiana". L'acquisizione dei diritti di vendita da parte di Menarini è ne quadro dell'espansione negli ultimi anni nel settore dei prodotti da banco. 

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News