Napoleone Ferrara premiato con il Pezcoller

Redazione DottNet | 03/02/2009 16:38

angiogenesi-tumorale medicina oncologia

E' il ricercatore italiano Napoleone Ferrara, che opera presso la Genetech Inc. di San Francisco, in California (Usa) il vincitore del Premio Pezcoller 2009 per la ricerca sul cancro.

Nato a Catania nel 1956, il dott. Ferrara verrà premiato il prossimo 8 maggio al castello del Buonconsiglio, a Trento, per i suoi studi assolutamente innovativi nei meccanismi della angiogenesi tumorale, a partire dalla ricerca pioneristica di base fino alla creazione di nuove terapie per importanti malattie ancora carenti di soddisfacenti trattamenti medici. Uno dei risultati principali di questo lavoro è la Bevarcizumab,un anticorpo anti Vegf/Vascular Endothellial Growth Factor (Fattore di crescita vascolare endoteliale), prima molecola clinicamente efficace nella cura dell'angiogenesi. Napoleone Ferrara è stato scelto per l'importante impatto che la sua attività ha avuto nello studio dell'angiogenesi dei tumori. Il suo grande merito - ha spiegato il presidente della Fondazione Gios bernardi - è quello di aver legato la ricerca di base alla ricerca clinica dove egli continua ad essere altamente operativo.