Rete della salute: farmaci in tempo reale nelle farmacie

Farmacia | Redazione DottNet | 08/05/2017 17:49

Secondo il nuovo modello di distribuzione la consegna è assicurata in quattro ore

Farmaci in tempo reale in tutta Italia grazie alla nuova 'Rete della salute': sarà così garantita la consegna dei medicinali alle farmacie entro 4 ore ed il ritiro immediato in caso di allarme. L'Associazione dei distributori del farmaco FEDERFARMA SERVIZI ha infatti studiato un modello evoluto di rete di distribuzione del farmaco che nella sua fase realizzativa non solo garantirà la disponibilità della cura nelle farmacie in poche ore, ma in caso di allarme consentirà il ritiro in tempi record, il tutto in collegamento con il Ministero, l'AIFA e i NAS. L'iniziativa è stata presentata da Federfarma Servizi a Bologna in occasione della XXI edizione di Cosmofarma.  

"Le richieste sono evase mediamente in quattro ore, con rare punte di otto-dieci ore - spiega Antonello Mirone, presidente di Federfarma Servizi - e pensando alla vastità del panorama di medicinali e prodotti venduti in farmacia, si comprende quanto sia articolata l'organizzazione, che è garanzia di sicurezza anche in fase di ritiro di lotti anomali perché in ogni momento sappiamo che cosa è stato consegnato e dove. Questo servizio di distribuzione dei farmaci, svolto tramite aziende private e aziende dei farmacisti, è talmente fondamentale da essere riconosciuto come attività di servizio pubblico da parte dello Stato. La struttura cooperativa, che prescinde dai soli aspetti commerciali, è ciò che assicura di poter portare o ritirare un medicinale in luoghi remoti dove vivono solo poche decine di persone: il servizio deve essere identico ovunque, nelle grandi città o nei più sperduti territori rurali, e le cooperative rendono possibile l'esistenza di farmacie che secondo logiche strettamente commerciali non avrebbero ragione di esistere. Ma che invece sono essenziali: il medico spesso non si trova, una farmacia aperta 24 ore su 24 c'è sempre".

Le cooperative, peraltro, precisa Giancarlo Esperti, direttore generale di Federfarma Servizi, "sono in grado di tutelare la salute degli italiani anche grazie alla possibilità di contrastare l'esportazione parallela dei farmaci. Tutti i nostri affiliati si assumono infatti la responsabilità di distribuire solo in Italia tutti i medicinali che ricevono".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News