Scaccabarozzi: la farmaceutica va a gonfie vele

Aziende | Redazione DottNet | 06/06/2017 13:29

Aumentati gli investimenti del 20 per cento. Molte le assunzioni

Il 2017 per la farmaceutica italiana "sta andando come era prevedibile: ci siamo impegnati circa 4 anni fa a credere nel Paese e tornare a investire in occupazione, ricerca e sviluppo, produzione, e i dati parlano chiaro". Lo ha detto Massimo Scaccabarozzi, presidente di Farmindustria, parlando con i giornalisti a margine di un evento alla Eli Lilly di Sesto Fiorentino.    "Nella crisi economica degli ultimi anni - ha proseguito - dove la manifattura ha fatto -5% nella produzione, la farmaceutica ha fatto +13%. Abbiamo assunto circa 6.000 nuovi addetti, non pochi perché siamo 65mila addetti diretti e 130mila nell'indotto; gli investimenti sono aumentati del 20%. Abbiamo creduto in una partnership pubblico-privato che speriamo si traduca in azioni concrete, e qualcuna c'è già stata: ci è stata data quella stabilità che chiedevamo, sono stati stabiliti importanti fondi per l'innovazione, ad esempio su farmaci oncologici e innovativi, dimostrando al mondo che l'Italia è un Paese pro-innovation".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News