Psicologia: pausa caffè aumenta produttività sul lavoro

Redazione DottNet | 11/02/2009 12:13

"Le pause dal lavoro servono a incrementare la produttività, non a diminuirla: a patto che siano misurate. Vanno bene tre stacchi da 10 minuti poco prima dei momenti critici".

A dirlo è lo psicologo Guido Sarchielli, docente di Psicologia del lavoro all'università di Bologna, sul nuovo numero del mensile 'Focus'.
Il momento ideale per un break? "Dopo le 11 e verso le 14.30. Un'ulteriore pausa si può prendere a metà mattina o un'ora prima di fine giornata", aggiunge l'esperto, che conclude osservando come i comportamenti alla macchinetta possano offrire segnali utili a valutare lo stato di salute sul luogo di lavoro: "La dilatazione del tempo davanti alle macchine, più di 10 minuti, l'alta frequenza dei caffè o l'eccessivo lamentarsi coi colleghi sono segnali di difficoltà sul posto di lavoro".
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato