Fimmg Lombardia, pronti per la nuova riforma degli Mmg

Medicina Generale | Redazione DottNet | 30/06/2017 12:24

Sono 3,2 mln i malati cronici. La presa in carico è un'occasione importante

 "Sono 3,2 milioni i cittadini lombardi con una o più malattie croniche, di cui 1 milione solo nella Città metropolitana di Milano. Tra gli obiettivi previsti dalla riforma sanitaria regionale vi è proprio una gestione più efficiente ed appropriata di questi pazienti, attraverso un nuovo modello di cura, unico in Italia: i medici di famiglia Fimmg, associati in cooperative, sono pronti alla sfida, ponendosi al servizio del cittadino per organizzargli e facilitargli il percorso assistenziale". Lo afferma in una nota la Federazione italiana dei medici di medicina generale, attiva in Lombardia con sei cooperative che riuniscono 1200 medici di famiglia, di cui solo 300 nel milanese.

A sostegno della riforma, in particolare, si sono espressi i rappresentanti delle tre maggiori cooperative di camici bianchi attive nell'area del milanese: Cooperative medici Milano centro (Cmmc), Gestione servizi territoriali (Gst) e Iniziativa medica lombarda (Iml).    In totale le tre coop contano 850 medici, di cui 300 esercitano nell'area metropolitana di Milano. "Siamo convinti - afferma il vice segretario nazionale della Fimmg, Fiorenzo Corti - che la presa in carico della cronicità sia un'occasione importante per il medico di medicina generale che non intende rinunciare al suo ruolo di coordinamento e guida per la salute del cittadino. Per questo motivo ci auguriamo che sempre più colleghi decidano di candidarsi come gestori, organizzandosi in forme associative".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News