Ddl concorrenza in Aula dall'1 al 3 agosto

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 05/07/2017 10:48

Le disposizioni del comma 158 non possono più essere emendate

Il ddl concorrenza sarà esaminato (e votato) dall’aula di Palazzo Madama dall’1 al 3 agosto. E’ quanto riporta il calendario dei lavori approvato dall’assemblea dei capigruppo e ufficializzato  dal presidente del Senato, Pietro Grasso. Il testo, ovviamente, dovrà passare prima dalla commissione Industria, che per questa settimana è già impegnata in sede referente e consultiva su altri tre disegni di legge.

Le settimane a disposizione per inviare il ddl all’aula entro la scadenza fissata sono comunque tre e non va dimenticato che dibattito ed eventuali emendamenti, tanto in commissione quanto in aula, dovranno limitarsi ai soli passaggi del provvedimento modificati dalla Camera nell’ultima lettura. Di conseguenza, le disposizioni che coinvolgono direttamente le farmacie, dal comma 158 (apertura della titolarità al capitale) al 161 (trasferimento extracomunale di farmacie sovrannumerarie), non possono più essere emendate e il loro destino diventa lo stesso dell’intero ddl.

 

 

fonte: federfarma

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News