Alto Adige, successo per il reclutamento di medici

Professione | Redazione DottNet | 07/07/2017 15:18

Aperte altre sei graduatorie anche senza bilinguismo

L’Azienda sanitaria dell’Alto Adige è alla ricerca di medici. Grazie ad un’ampia campagna di comunicazione e intense attività di reclutamento si è potuta concludere una prima fase per quattro ambiti specialistici, dove la carenza di medici è molto acuta e mette a rischio l’operatività dei reparti. Le graduatorie per gli ambiti specialistici di Anestesia e Rianimazione, Ginecologia, Pediatria, Medicina e chirurgia d'accettazione ed urgenza sono state chiuse il 30 giugno 2017. Sono pervenute un totale di 134 domande (per medicina e chirurgia d'accettazione ed urgenza 44, 16 per pediatrica, 29 per ginecologia e 45 per anestesia e rianimazione). Attualmente è in fase di esecuzione la verifica dei requisiti. L’affluenza è stata così alta perché l’ASL, per la prima volta, ha potuto ammettere ad un concorso anche persone senza attestato di bilinguismo italiano-tedesco. "Sono più che soddisfatto del risultato", ha affermato il Direttore generale Thomas Schael. "Questo dimostra che l’intensiva campagna di reclutamento sta funzionando e che rappresentiamo un datore di lavoro molto attraente. I miei ringraziamenti vanno agli uffici per il personale, che hanno lavorato davvero molto negli ultimi mesi."

Per soddisfare ancora di più le esigenze nelle branche carenti, ai/alle candidati/e sarà offerto un posto di lavoro anche immediatamente. Ciò è possibile grazie al decreto del Presidente della Giunta. In questi giorni i candidati e le candidate verranno dunque contattati/e e riceveranno anche una lettera del Direttore generale, che offrirà loro la possibilità di un impiego immediato. L’iter formale delle graduatorie proseguirà comunque come previsto: dopo il superamento dell'esame verrà offerto un contratto fino a tre anni. Le commissioni verranno convocate con urgenza ed i colloqui si svolgeranno entro la fine del mese di agosto, per ginecologia e pediatria a luglio. Per l’ambito specialistico di pediatria, la prossima settimana sarà pubblicata un’ulteriore offerta che avrà una validità di 30 giorni

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News