Vaccini: Chersevani (Ordini medici), il dl sia presto legge

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 26/07/2017 17:09

"Per avere bambini più sani e comunità più protette"

Il decreto sull'obbligo vaccinale "sia presto legge". Lo chiede la presidente della Federazione nazionale degli ordini dei medici e degli odontoiatri (Fnomceo), Roberta Chersevani.    "Dispiace che si debba arrivare a un'obbligatorietà su percorsi di salute che semmai dovremmo essere noi stessi a chiedere, se non a pretendere, e dei quali dovremmo essere grati. Se però questa è la maturità che noi, come paese, esprimiamo l'obbligatorietà è una soluzione al problema", afferma Chersevani. L'articolo 2, spiega, "è di grande rilevanza laddove parla di informazione e comunicazione: se ci sono posizioni contrarie è perché non si è adeguatamente informato o lo si è fatto in maniera non efficace".

"Questa è da sempre una nostra convinzione - spiega - e già ben prima del Decreto abbiamo voluto fare chiarezza sulle vaccinazioni: anzi, ce lo siamo imposto come dovere deontologico, scrivendolo, nero su bianco, nel Documento sui vaccini approvato proprio un anno fa dal nostro Consiglio Nazionale". Un provvedimento ancora migliorabile, secondo Chersevani: "Si può sicuramente prevedere un programma per i professionisti della sanità, con l'obiettivo di raggiungere coperture vaccinali adeguate tra il personale sanitario. Mi auguro in ogni caso che il testo sia licenziato in via definitiva dalla Camera dei Deputati - conclude la presidente della Fnomceo -. Alcuni percorsi possono essere avviati anche dopo l'approvazione: l'importante è portare a casa questo provvedimento, che ci darà bambini più sani e comunità più protette". 

 

fonte: fnomceo

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News