Dottnet va in ferie: a settembre contratti, convenzioni e professioni

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 07/08/2017 20:21

Si prospetta un autunno rovente per la sanità italiana

Da oggi Dottnet va in ferie: riprenderemo le pubblicazioni il 24 agosto pronti ad affrontare un autunno rovente. I temi della Sanità vedranno sul tavolo l'avvio dei negoziati per il rinnovo di contratti e convenzioni, le professioni sanitarie e il biotestamento che, contrariamente a quanto speravano a Palazzo Madama il presidente Piero Grasso e la presidente della Commissione Igiene e sanità, Emilia De Biasi, resta impantanato con ben  3mila emendamenti presentati.

E ancora: chiuso il capitolo trials e comitati etici, sarà la volta della riforma degli ordini delle professioni sanitari tra cui l'annosa questione del riconoscimento per chiropratici e osteopati. “La Camera riapre il 12 settembre e l’approvazione del ddl Lorenzin sarà il nostro primo impegno. Dovremmo chiudere sull’articolo 3 e da metà mese in poi si ripartirà con le professioni sanitarie (ossia l’articolo 4 del testo) - puntualizza Marazziti -. Io stesso presenterò un emendamento che non snatura l’impianto attuale, ma che darà maggiori certezze a tutti” con l’obiettivo di chiudere la partita per l’autunno.

Dottnet augura buone vacanze a i nostri tantissimi lettori che ci seguono con grande attenzione come testimoniano i commenti - tutti costruttivi - che riceviamo ogni giorno.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato