Gravidanza, la gestosi può provocare problemi futuri

Cardiologia | Redazione DottNet | 28/08/2017 17:04

Maggior rischio di ispessimento delle arterie anche dopo decenni

 La gestosi (o preeclampsia), una condizione che si verifica nel 2-7% delle gravidanze e si caratterizza soprattutto per la pressione alta, può causare problemi futuri alle donne che ne hanno sofferto. Coloro che hanno una storia di gestosi, infatti,hanno maggiori probabilità di andare incontro all'aterosclerosi - indurimento e restringimento delle arterie - decenni dopo la gestazione.    È quanto emerge da uno studio della Mayo Clinic, pubblicato sulla rivista Mayo Clinic Proceedings. Gli studiosi hanno preso in esame 40 donne in menopausa con una storia di gestosi e 40 che invece durante la gravidanza hanno fatto registrare valori di pressione nella norma.

È stato misurato lo spessore dell'arteria carotide e delle pareti, in aggiunta a dei test del sangue. Ne è emerso che lo spessore delle pareti delle arterie delle donne con una storia di preeclampsia era significativamente maggiore di quelle con gravidanze in cui la pressione era stata sempre normale. "Anche senza una storia di eventi cardiovascolari, le donne che hanno avuto gravidanze con gestosi si trovano ad affrontare un rischio più elevato di aterosclerosi decenni più tardi durante gli anni della menopausa"spiega Vesna Garovic, che ha guidato lo studio.    "Questo - conclude - rende la preeclampsia una complicazione che si estende ben oltre la gravidanza stessa". 

 

font: ansa

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News