Studio boccia diete, per dimagrire basta rilassarsi

Redazione DottNet | 16/02/2009 10:29

dieta nutrizione

Meditate, donne, meditate. Per buttar giù gli odiati chili di troppo basta rilassarsi, in barba a diete rigide e frustranti rinunce a tavola. Il relax l'ha vinta su esercizio fisico e menù da modelle, almeno stando a uno studio della University of Otago, in Nuova Zelanda, che regala una speranza a chi vuole vedere scendere l'ago della bilancia ma non riesce, complice il fascino della buona tavola, a mettersi a stecchetto.

La ricerca, che ha guadagnato le pagine della rivista 'Preventive Medicine', è stata condotta su 225 donne in sovrappeso suddivise in tre gruppi. Il primo campione ha preso parte a corsi di yoga, meditazione e visualizzazione positiva. Il secondo si è focalizzato sulla dieta e l'esercizio fisico. Il terzo, infine, ha ricevuto informazioni su una sana nutrizione. Dopo due anni ciascun gruppo ha raggiunto un buon risultato, non guadagnando peso ulteriormente e tenendo dunque a freno l'ago della bilancia. Ma il "risultato più eclatante", fanno notare gli autori, è quello messo a segno dal primo gruppo che, nell'arco dei due anni, ha registrato una perdita di peso medio di ben 2,5 kg, il tutto rilassandosi piuttosto che stressandosi tra dieta e rinunce. Lo studio, fanno notare i ricercatori neozelandesi, suggerisce dunque che mettersi a stecchetto non è la strada migliore per perdere peso. "I risultati sono eccitanti - afferma la co-autrice Caroline Horwath - e potrebbero finalmente liberare le donne dalle 'diete croniche' a cui troppo spesso si costringono".