Bianconi, occorre ridurre i tempi per i nuovi farmaci nei prontuari

Farmaci | Redazione DottNet | 13/09/2017 18:58

In oncologia le Regioni stanno riducendo il gap

"Dobbiamo tentare attraverso una regolarizzazione, di ridurre sempre di più il lasso di tempo che passa dall'autorizzazione del farmaco da parte di Ema e di Aifa all'arrivo nei prontuari regionali". Lo ha detto la senatrice Laura Bianconi, membro della XII commissione Igiene e sanità del Senato a margine del convegno "Innovatività e target therapies in oncologia: un binomio imprescindibile" a Roma.

"E' incredibile che dobbiamo lasciare troppo tempo alle Regioni per l'immissione nel proprio prontuario. Ci sono sicuramente Regioni più virtuose rispetto ad altre, ma in generale sull'oncologia stanno riducendo il gap". La senatrice ha anche ha spiegato come con il fondo sui farmaci innovativi oncologici sia stata "svincolata l'innovazione dalla problematica dei bilanci regionali".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News