St Jude, cresce il fatturato 2008

Redazione DottNet | 18/02/2009 08:39

Cresce del 15% St.Jude Medical, gruppo americano leader nel settore dei dispositivi medicali per il trattamento delle patologie cardiovascolari, che ha registrato nel 2008 un fatturato di 4,363 miliardi di dollari, rispetto ai 3,779 del 2007.

 Lo rende noto la stessa società Usa, precisando che nel quarto trimestre 2008 i ricavi sono stati pari a 1,133 miliardi di dollari, +11% rispetto a 1,018 miliardi del medesimo periodo del precedente esercizio. Le vendite per l'intero 2008 nel settore dei dispositivi per il controllo del ritmo cardiaco (defibrillatori e pacemakers) sono state pari a 2,701 miliardi di dollari (+ 14% rispetto al 2007). Particolarmente positivo l'andamento dei defibrillatori, con 1,534 miliardi di dollari di fatturato (+18% rispetto all'anno precedente). Le vendite totali di pacemakers sono state pari a 1,167 miliardi (+ 10%). Ma la crescita proporzionalmente maggiore si è avuta nei ricavi del settore dei dispositivi per la Fibrillazione Atriale, che nel 2008 sono stati pari a 546 milioni, con una crescita del 33% sul 2007. Inoltre, il totale delle vendite dei prodotti della Neuromodulazione, per il 2008 è stato di 254 milioni (+ 21%). Positivo anche l'andamento delle vendite di dispositivi cardiovascolari, che nel 2008 hanno raggiunto gli 862 milioni, con un incremento del 9% rispetto al 2007.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato