Sanofi, allo studio un vaccino contro le infezioni ospedaliere

Aziende | Redazione DottNet | 18/02/2009 08:49

E' allo studio un vaccino contro il batterio Clostridium difficile (C.difficile), uno delle prime cause d'infezione negli ospedali d'Europa e in America settentrionale.

 Lo ha annunciato la divisione vaccini del Gruppo Sanofi-Aventis. ''Il costo dei trattamenti associati a infezioni da C.difficile (Icd) in queste due parti del mondo raggiunge un valore stimato di 5,5 miliardi di euro l'anno'', secondo la società. Lo studio in corso in Gran Bretagna verte ora sulla sicurezza e sull'efficacia del vaccino. Il vaccino ha passato con successo la prima parte di sperimentazione clinica su oltre 200 soggetti, tesa a dimostrarne la sicurezza, e ora è pronto per la fase due. Le infezioni da C.difficile sono responsabili, nella popolazione ospedalizzata, di diarree e di coliti dette 'pseudomembranose', spesso accompagnate da febbri e dolori violenti, con complicazioni a volte gravi (come la perforazione del colon). Una forma particolarmente virulenta, emersa all'inizio degli anni 2000, ha causato episodi epidemici negli stabilimenti di cura.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato