L'emodialisi si evolve, sito mette in contatto i pazienti con i medici

Nefrologia | Redazione DottNet | 28/09/2017 14:51

Il sito è HemoDialysis eXpanded, lanciato da Baxter

Nasce un sito sito web interamente dedicato alla terapia HDx (HemoDialysis eXpanded), per essere in continuo contatto con il medico anche attraverso la corretta informazione. La HemoDialysis eXpanded e' una innovazione della terapia dell'emodialisi che attraverso una particolare membrana che filtra il sangue, riesce a rimuovere in modo piu' corretto e preciso le molecole nel processo di purificazione.    Il portale - www.hdxtheranova.com/it è il primo sito web dedicato a questa terapia che oggi rappresenta un'innovazione a disposizione del medico e un'alternativa per i pazienti con insufficienza renale cronica o acuta, che devono sottoporsi ad emodialisi. Il portale, lanciato dalla Baxter - riservato agli operatori sanitari - è disponibile in diverse lingue, tra cui l'italiano. 

Al suo interno il medico potrà trovare tutte le informazioni legate alla terapia HDx, consultare i dati clinici disponibili e sempre aggiornati con la possibilità anche di scaricare abstract di studi e schede di prodotto, ricevere news sui principali congressi di nefrologia nazionali ed internazionali. La terapia HDx rappresenta una delle principali novità nel campo dei trattamenti emodialitici ed è stata messa a punto da Baxter.    La perdita progressiva della funzionalità renale determina infatti l'accumulo di numerosi soluti nell'organismo tra cui le medie molecole grandi che non vengono efficacemente rimosse dalla emodialisi convenzionale. Grazie ad un innovativo filtro con performance depurative uniche oggi è possibile effettuare il trattamento HDx, che permette di rimuovere efficacemente i soluti uremici in modo sempre più simile alla fisiologica funzionalità renale.

 

fonte: ansa

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato