Rinorex aerosol: era solo un errore di stampa

Farmaci | Redazione DottNet | 03/10/2017 17:43

La procura della Repubblica di Brindisi ha rapidamente dissequestrato il dispositivo medico prodotto dalla Stewart Italia

Si è sgonfiato il caso Rinorex aerosol, il dispositivo medico sequestrato la settimana scorsa alla Dogana nel porto di Brindisi. Il sostituto procuratore della Repubblica Giuseppe Di Nozza ha infatti dissequestrato il prodotto imponendo solo la cancellazione della scritta "Made in Italy" erroneamente riportata sul cartone del packaging esterno.

Sotto i sigilli erano finite 53mila confezioni del parafarmaco contenenti un milione e 400mila fiale del dispositivo medico indicato nel trattamento di affezioni respiratorie dei bambini e degli adulti. Insomma si è trattato di un mero errore tipografico che non ha mai messo in discussione la qualità del Rinorex e dei suoi principi attivi e né tanto meno la manipolazione visto che è stata rispettata la catena del freddo.

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News