Spesometro, arriva una nuova proroga al 16 ottobre

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 04/10/2017 19:31

Il Mef posticipa il termine per presentare le fatture emesse e ricevute

Nuova proroga per l'invio delle fatture on line del cosiddetto ''spesometro''. I contribuenti avranno così una decina di giorni in più rispetto al primo limitato slittamento che era stato deciso dall'Agenzia delle Entrate dopo i disservizi del sito. Le funzionalità della pagina web non sono ancora state completamente ristabilite e il ministero dell'Economia ha quindi deciso di rinviare ancora la scadenza, questa volta al 16 ottobre. "Meglio tardi che mai", hanno commentato i commercialisti che parlano di "tragicommedia" e che già da luglio, prima dell'emergere delle difficoltà informatiche, avevano chiesto di spostare la data. Ora avanzano la richiesta di sospensione delle sanzioni, proponendo di considerare l'adempimento "sperimentale".

Il problema telematico era stato rilevato una quindicina di giorni fa, quando era possibile on line accedere anche fatture di altri contribuenti, creando una sicura violazione della privacy di molti contribuenti, violazione sulla quale l'autorità competente sta ancora indagando. La Sogei, che gestisce materialmente la funzionalità del sito dell'Agenzia delle Entrate, è stata per questo ascoltata in Parlamento. L'amministratore delegato Andra Quacivi ha assicurato che il sistema ''non è stato violato da un punto di vista della sicurezza informatica'' da alcun hacker. E che il problema non è stato provocato da un baco. Di fatto il disservizio non è ancora stato risolto completamente. Negli ultimi giorni si sarebbero registrate ulteriori, per alcune tipologie di utenti 'professionali' con alcune pratiche che sarebbero state scartate dal sistema. In questo caso, secondo quanto si è appreso, i contribuenti saranno ricontattati direttamente dagli uffici..

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News