L'emergenza 118 va riformata: appello al ministro Lorenzin

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 18/10/2017 12:14

Il modello operativo dei Dipartimenti di Emergenza in tutta Italia va omogeneizzato

 Riformare e omogeneizzare il modello operativo dei Dipartimenti di Emergenza in tutta Italia. Questo l'obiettivo espresso al congresso Sis 118 che si è concluso oggi e che anche la politica ha raccolto, con un'interrogazione della deputata Paola Boldrini al ministro della Salute Beatrice Lorenzin. "E' improcrastinabile varare una riforma del Sistema di Emergenza Territoriale 118 a livello nazionale - dice Mario Balzanelli, presidente nazionale designato SIS 118 - che, rispetto alle continue aumentate necessità gestionali , vada nella direzione di una netta inversione di tendenza rispetto agli anni passati, ponendosi quale concreto potenziamento 'di sistema'".

"In tale contesto- aggiunge Riccardo Sestili, Presidente SIS - va ridisegnato un Sistema 118 nazionale in grado di assicurare, con carattere di omogeneità a livello dei territori regionali, pari standard di valutazione clinica, possibilità diagnostica e terapia di emergenza potenzialmente salvavita, che assicuri percorsi di qualità assistenziale appropriati e uniformi e, di conseguenza, pari garanzie di tutela e possibilità concrete di sopravvivenza". "La necessità di assicurare al cittadino standard assistenziali e terapeutici di doverosa reale eccellenza, impone - prosegue Balzanelli - di scongiurare la desertificazione progressiva della presenza di personale sanitario medico e infermieristico a bordo dei mezzi di soccorso". "La complessità elevata del ruolo - conclude- impone l'assicurazione della stabilità degli organici medico - infermieristici". 

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News