Medtronic, due nuove acquisizioni in settore valvole cardiache

Redazione DottNet | 24/02/2009 18:40

Medtronic, azienda attiva nel settore dei dispositivi medici, annuncia due nuove acquisizioni sul fronte sul fronte valvole cardiache: CoreValve e Ventor Technologies. Con CoreValve, che ha comportato un investimento iniziale pari a 700 milioni di dollari, Medtronic disporrà della tecnologia transcatetere e transfemorale per la sostituzione della valvola aortica: una tecnica già collaudata, con oltre 2.600 impianti già effettuati in 25 Paesi.
 

Ventor Technologies, acquisita per 325 milioni di dollari, apporterà invece la tecnologia chirurgica transapicale, attualmente in fase di sviluppo clinico per la sostituzione valvolare, spiega una nota.
"Con queste due nuove acquisizioni Medtronic si impegna ad offrire soluzioni meno invasive alle 300 mila persone nel mondo che soffrono di stenosi aortica", dichiara Bill Hawkins, presidente e ceo della compagnia americana. "Medtronic si afferma come leader nello sviluppo di prodotti ad altissimo livello di innovazione tecnologica, per offrire nuove e migliori soluzioni chirurgiche alle più importanti patologie croniche", commenta Ugo Ortelli, presidente di Medtronic Italia. Grazie a queste nuove acquisizioni - conclude il comunicato del gruppo - Medtronic dispone ora di due alternative mininvasive per i pazienti che necessitano di una nuova valvola, ma che non potrebbero sopportare l'intervento tradizionale, più invasivo, a cielo aperto.