Via libera dalla Commissione della Camera alla fibromialgia nel Lea

Sanità pubblica | Redazione DottNet | 16/11/2017 12:29

Boldrini (Pd), il percorso è stato facilitato dal Ministero della Salute

Approvata all'unanimità dalla Commissione Affari sociali della Camera un testo unificato della risoluzione che prevede di includere la fibromialgia nell'elenco delle malattie croniche di rilevante impatto sociale e sanitario e che devono rientrare nei Lea, livelli essenziali di assistenza. "Sono molto soddisfatta perché il Ministero della Salute ha accolto favorevolmente il testo, considerando gli impegni concretamente attuabili e creando un percorso facilitato per l'inserimento nei Lea", afferma Paola Boldrini (Pd), prima firmataria. E aggiunge: "La risoluzione prevede anche l'individuazione di centri di riferimento multidisciplinari a livello regionale dedicati alla ricerca o all'attività clinico-assistenziale e l'individuazione tra le migliori esperienza regionali di un percorso diagnostico terapeutico che possa essere un modello per tutto il territorio nazionale".

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News