Enpam, il patrimonio supera i 20 mld. Il 29% è immobiliare

Previdenza | Redazione DottNet | 16/11/2017 17:08

Lo afferma Oliveti in audizione in Bicamerale sul controllo degli Enti privati

"Alla data del 30 settembre 2017, la Fondazione Enpam è in possesso di un patrimonio superiore ai 20 miliardi di euro", di cui "il 29% è patrimonio immobiliare". Lo dice il presidente dell'Ente previdenziale dei medici e degli odontoiatri (Enpam) Alberto Oliveti, durante l'audizione di questa mattina nella Commissione bicamerale di controllo sugli Enti gestori di forme obbligatorie di previdenza e assistenza sociale. I beni immobili, specifica, sono calcolati, "a valore di mercato, in 5 miliardi 850 milioni" e stanno "producendo un valore in crescita, superiore ai 200 milioni di euro".

"Le performance di esercizio, attualmente, ci stanno dicendo che vi è una redditività del 3,7%" del patrimonio dell'Enpam. A dirlo lo stesso presidente dell'Ente di previdenza ed assistenza dei medici e dei dentisti Alberto Oliveti, nell'audizione di stamattina nella Commissione parlamentare di controllo sugli Istituti previdenziali pubblici e privati, aggiungendo che la Cassa "ha deciso, proprio pochi giorni fa nell'ambito del piano triennale d'investimento 2018-2020, che non comprerà quote immobiliari, se non tramite l'utilizzo dei fondi immobiliari", perché "la redditività viene tassata al 26%", e si tratta di un prelievo fiscale "eccessivo per una Cassa che ha finalità pensionistiche di primo pilastro" che "riduce drammaticamente" i rendimenti finanziari degli investimenti effettuati.

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News