Allo studio nuovo codice media per tutela minori

Redazione DottNet | 26/02/2009 22:41

In arrivo un nuovo 'Codice dei media per una più efficace tutela dei minori di fronte ai diversi mezzi di comunicazione - dalla tv ai telefonini di nuova generazione -alla cui stesura parteciperanno anche i pediatri della Fimp (Federazione italiana medici pediatri). Il Consiglio nazionale degli utenti (Cnu), organo dell'Authority per le Comunicazioni, ha infatti chiesto formalmente alla Fimp di partecipare all'elaborazione di "un Codice di regolamentazione a protezione dei minori più efficace di quelli sino ad oggi elaborati e, purtroppo, molto spesso disattesi".

 

La Fimp, attraverso il presidente Giuseppe Mele, ha già incontrato Luca Borgomeo, presidente del Cnu, informa una nota Fimp.
"Televisione, Internet, videogiochi e videotelefonini - scrive l'Authority - si configurano oggi più che mai come fonti di contenuti inadatti ai minori, non di rado pericolosi ai fini di uno sviluppo psicofisico equilibrato e consono all'età, spesso non opportunamente sanzionati pur violando codici di autoregolamentazione e, a volte, norme di legge". Per questo l'Authority ha deciso di porre mano al problema in maniera più incisiva, chiamando la Fimp a collaborare per l'elaborazione di un percorso virtuoso in grado di garantire un maggior coinvolgimento e responsabilità di tutti gli interessati attraverso quattro fasi fondamentali: 1) Definizione di un Codice media e minori che unifichi i precedenti elaborati e fissi criteri oggettivi e verificabili cui devono ispirarsi gli operatori dei quattro ambiti di applicazione indicati; 2) Unificazione degli attuali Comitati in un solo organismo paritetico, al cui interno saranno rappresentati le istituzioni, gli utenti e i soggetti interessati; 3) Applicazione ufficialmente autocertificata del Codice media e minori da parte degli operatori del settore; 4) Verifica dell'applicazione affidata ad un nuovo organismo autorevole, i cui componenti saranno nominati dal ministero delle Comunicazioni, dagli operatori e dagli utenti, e in grado di segnalare all'Authority ogni violazione passibile di sanzione in tempi brevi.

 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato