Nasce a Milano un polo per diagnosi e cura del cancro oculare

Oculistica | Redazione DottNet | 13/12/2017 18:57

Offrirà approccio specialistico su melanomi e retinoblastomi

Con il motto "Salvare la vita, conservare l'occhio e mantenere la vista" nasce all'Istituto Nazionale Tumori di Milano un nuovo polo per la diagnosi e la cura delle patologie oculari che colpiscono adulti e bambini.    Inaugurato oggi dall'assessore lombardo al Welfare Giulio Gallera, è stato realizzato anche grazie al contributo di una cordata di onlus guidata dall'associazione Bianca Garavaglia, e ha tra i suoi obiettivi quello di "offrire un approccio specialistico focalizzato principalmente sul melanoma oculare e il retinoblastoma, le neoplasie intraoculari più comuni".  

"Questo nuovo polo, altamente specialistico ed espressione anche della migliore collaborazione fra pubblico e privato sociale - ha commentato Enzo Lucchini, presidente dell'Istituto Tumori - arricchisce e completa la nostra offerta di ricerca e cura oncologica e risponde all'esigenza di prendere in carico il bambino e l'adulto con un tumore oculare, per garantire loro una diagnosi tempestiva e la più efficace terapia abolendo, nel contempo, gli inutili e dispendiosi disagi dei viaggi all'estero alla ricerca di risposte".    Il melanoma oculare e il retinoblastoma sono tumori rari che colpiscono rispettivamente sei persone ogni milione di abitanti l'anno e un bambino ogni 15 mila nati.

"In Lombardia sono circa 100 i nuovi pazienti che ogni anno sono colpiti da patologie afferenti all'oncologia oculare - ha aggiunto Gallera - la nostra Regione, anche nell'ottica di ampliare l'offerta di diagnosi e cura di alcune patologie rare, ha avviato con l'Istituto Tumori una sperimentazione per garantire cure adeguate. Una sperimentazione molto importante perché permetterà al malato di essere preso in carico non solo come paziente con una patologia oculare, ma anche come un paziente oncologico la cui malattia e le sue conseguenze rientreranno all'interno di un protocollo clinico con un adeguato percorso diagnostico terapeutico".

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato