Andi, successo dell'iniziativa a favore dei ceti più deboli

Redazione DottNet | 27/02/2009 16:08

Ottimo risultato, con un buon numero di dentisti aderenti, per il via dell'accordo tra ministero, Associazione Nazionale Dentisti Italiani (Andi) e Odontoiatri Cattolici Italiani (Oci) sulle cure odontoiatriche a favore delle fasce di popolazione economicamente meno abbienti.

 Nelle prime ventiquattro ore dal primo lancio delle iniziative dedicate all'adesione dell'accordo, oltre 1.000 sono gli iscritti che hanno aderito al progetto. ''Un risultato - ha commentato Roberto Callioni, presidente nazionale Andi - al di là di ogni più rosea previsione''. ''Una volta stabilizzato il dato dei partecipanti - ha precisato l'Andi - si passerà alla fase operativa vera e propria con il coinvolgimento delle associazioni dei consumatori e dei mass media, volta anche a sensibilizzare i potenziali beneficiari dell'accordo circa le opportunità previste in termini di salvaguardia della salute del cavo orale''. Nei prossimi giorni i dentisti aderenti riceveranno tutte le istruzioni e documentazioni per la partenza definitiva dell'iniziativa.

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato