Epatite A, boom di casi in Europa

Infettivologia | Redazione DottNet | 09/01/2018 18:27

In Italia e Spagna forte aumento rispetto al passato

Il 2017 ha visto un forte aumento dei casi di epatite A in Europa: tra gennaio e novembre ne sono stati registrati ben 15mila in 24 paesi dell'Ue, quasi 3,6 volte in più rispetto allo stesso periodo tra 2012 e 2015. I più colpiti in questa ondata epidemica sono gli uomini che hanno rapporti omosessuali. L'Italia e la Spagna sono tra i paesi che hanno riportato un maggior incremento di casi.

A rilevarlo è l'ultimo rapporto del Centro europeo per il controllo delle malattie (Ecdc). Rispetto all'ultima rilevazione epidemiologica di settembre, sono stati riportati altri 950 casi in 22 paesi dell'Ue, tra cui l'Italia. Una situazione che ha spinto il nostro Paese, insieme ad altri 7 a pubblicare nuove raccomandazioni vaccinali. Tuttavia, come aveva detto il ministero della Salute, attualmente in tutta Europa c'è una carenza di scorte di vaccino soprattutto per gli adulti. Si prevede che la fornitura possa tornare alla normalità nel 2018.    Il Ministero ha segnalato che sono disponibili dosi pediatriche e che per gli adulti possono esserne usate due

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News