FDA approva Symbicort contro ostruzioni da Bpco

Redazione DottNet | 03/03/2009 23:18

BPCO symbicort

La Food and Drug Administration (Fda) americana ha approvato Symbicort* (budesonide/formoterolo fumarato diidrato) 160/4.5 mcg per la terapia di mantenimento, con somministrazione due volte al dì, dell'ostruzione delle vie aeree nei pazienti con Broncopneumopatia cronico-ostruttiva (Bpco), inclusa la bronchite e l'enfisema. Ad annunciarlo è una nota dell'azienda farmaceutica anglo-svedese AstraZeneca.


 

Il via libera - evidenzia la nota - si basa sui risultati dei due trial clinici pilota Shine (durata sei mesi) e Sun (12 mesi), che hanno dimostrato come Symbicort* migliori significativamente la funzionalità polmonare entro cinque minuti dalla prima dose e per tutta la durata dello studio. Symbicort pMdi* era già disponibile negli Usa dal giugno 2007 per il trattamento di mantenimento a lungo termine dell'asma nei pazienti con età superiore ai 12 anni. "Oltre 12 milioni di americani hanno la Bpco - sottolinea Howard Hutchinson, Chief Medical Officer di AstraZeneca - e devono fare i conti ogni giorno con i suoi debilitanti sintomi. Ora hanno a disposizione una nuova opzione terapeutica che garantisce un controllo giornaliero rapido dei disturbi e un miglioramento a lungo termine della funzionalità polmonare".