Ruolo dell'urocortina nella fertilità dell'uomo

Urologia | Redazione DottNet | 19/03/2009 13:13

Al fine di individuare il ruolo dell’urocortina nella spermatogenesi, sono stati studiati i recettori per i fattori di rilascio della corticotropina e dell’urocortina localizzati nei testicoli. L’urocortina è un peptide con attività antiapoptotica e antiproliferativa. Una corretta regolazione dell’apoptosi e della proliferazione è essenziale per il controllo della spermatogenesi nell’adulto e nell’infanzia.

Attraverso analisi immunoistochimiche sono state analizzate l’espressione, la localizzazione tessutale dell’mRNA e la concentrazione dell’urocortina in 9 adulti sani, 5 feti e 5 campioni di cellule di sertoli. Dalle analisi è emerso che l’mRNA è presente in tutti i campioni testati, che l’urocortina è espressa negli spermatidi allungati, negli spermatozoi maturi, nelle cellule mioidi peritubulari ed in concentrazione minore nelle cellule di Leydig. Il recettore di tipo 1 del fattore di rilascio della corticotropina è espresso principalmente nella spermatogonio, negli spermatociti e nelle cellule di Leydig, mentre il recettore di tipo 2 del fattore di rilascio della corticotropina è è espresso nella spermatogonio. In conclusione, l’espressione dell’urocortina nelle cellule germinali testicolari dell’adulto e del feto, durante le fasi di arresto della divisione cellulare suggerisce un suo probabile ruolo nella fisiopatologia della divisione e differenziazione delle cellule germinali.
 

 

Per saperne di più
 

I Correlati

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato