Tumori: passi in avanti contro il sarcoma di Ewing nei bambini

Oncologia | Redazione DottNet | 02/06/2018 13:47

Efficace una nuova molecola che stabilizza la malattia

Si contano appena un centinaio di casi ogni anno in Italia, ma la diagnosi è molto seria: è il Sarcoma di Ewing, un tumore raro che colpisce soprattutto bambini e adolescenti under 20 e che rappresenta il 15% di tutti i sarcomi primari delle ossa. Il dolore è il sintomo principale, ma è molto aspecifico, tanto che a volte si confonde con le conseguenze di una caduta. Uno studio internazionale presentato al Congresso dell'American Society of clinical oncology (Asco) dimostra però l'efficacia di un nuovo agente terapeutico che ha l'effetto di portare a morte le cellule malate.

Lo studio ha coinvolto, tra gli altri, l'Istituto Ortopedico Rizzoli di Bologna, Università del Texas, Anderson Cancer Center di Huston in Texas, il Sarcoma Oncology Center di Santa Monica in California. La nuova molecola(lurbinectedina), oggetto di una pubblicazione anche sul Journal of Clinical Oncology, è stata utilizzata in una sperimentazione in fase II che ha coinvolto 28 pazienti con un'età media di 33 anni e ha mostrato una stabilizzazione della malattia nel 42,8% dei casi anche superiore ai 4 mesi. 

I Correlati

Widget: 91798 (categoria) non supportato

Ultime News